Siamo lieti di invitarvi a ”Preludio”, anteprima di un percorso artistico unico nel suo genere e che siamo orgogliosi di sponsorizzare. 
L’evento inaugurale si terrà Domenica 9 Giugno alle ore 18.30 presso la Basilica dei Fieschi a S.Salvatore di Cogorno.

La basilica di San Salvatore dei Fieschi a Cogorno è il luogo scelto dall’artista Ester Pasqualoni per il Preludio del progetto espositivo DONUM percorsi d’arte contemporanea nei luoghi del sacro che vedrà il suo compimento nel mese di settembre nei cinque monumenti religiosi di origine medievale posti all’interno della vasta area naturalistica oggi Parco di Portofino.

 

La Chiesa di San Michele Arcangelo di Ruta detta la Millenaria, la Chiesa di San Nicolò di Capodimonte, l’Abbazia di San Fruttuoso di Capodimonte, l’Eremo di Sant’Antonio di Niasca e l’Abbazia di San Gerolamo della Cervara sono i cardini di percorsi pedonali secolari che uniscono le preesistenze storiche tra loro, con i luoghi di contemplazione naturale paesaggistica e con i centri abitati. Alcuni degli edifici hanno nel tempo visto cambiare o diminuire la loro fruibilità e quindi il loro significato. Ricollegarli in una rete intessuta con il filo dell’arte è un modo per porre nuovamente all’attenzione del pubblico la loro storia unica e al contempo unitaria.

Le opere di Ester Pasqualoni saranno disposte in questi luoghi con l’intento, come dice l’artista, “di far vivere le opere nello spazio e nella luce creando dialoghi che valorizzino reciprocamente l’opera e il luogo che l’accoglie così da generare nel fruitore un’occasione contemplativa che unisca il passato e il presente in un tempo continuo”.

La questione contemporanea della spazialità dell’opera risulta particolarmente importante per l’artista che trova felici soluzioni in sculture realizzate con materiali naturali e in forme minimali: nei calibrati equilibri tridimensionali degli elementi compositivi e strutturali interni, nell’attenta presenza della luce (naturale, artificiale o mediata dall’architettura) che diviene determinante nel momento dell’incontro visivo e spirituale dell’osservatore con le opere e nei ricercati rapporti concettuali con gli spazi scelti per le loro preziose e particolari qualità (storiche, antropologiche, architettoniche) in cui le sculture vengono collocate.

Ester Pasqualoni ha elaborato, per il Preludio DONUM percorsi d’arte contemporanea nei luoghi del sacro, un allestimento in San Salvatore dei Fieschi che prevede l’installazione di tre opere all’interno della basilica, luogo dove l’artista ha tratto l’iniziale ispirazione per il progetto.